"Albachiara" di Vasco Rossi tradotta e cantata in latino: l'idea di un liceo classico siciliano

"Albachiara" di Vasco Rossi tradotta e cantata in latino: l'idea di un liceo classico siciliano

Il latino è davvero una lingua morta? Vale la pena continuare a studiarlo all’interno dei programmi scolastici? A queste domande gli studenti e i docenti del Liceo Classico Eschilo di Gela, in Sicilia, rispondono cantando e, ancor prima, traducendo dall’italiano al latino uno dei successi più conosciuti di Vasco Rossi, “Albachiara”.


“Respiras lente ne rumorem facias / sopiris versper(i) et surgis in sole / es clar(a) ut prima lux / es nitid(a) ut aer” – così è tradotto in latino l’incipit di Albachiara da due professoresse del liceo classico siciliano le quali, fan di Vasco, hanno spiegato i motivi dell’iniziativa:

il latino è considerato una lingua morta, abbiamo voluto renderla viva, farla cantare dai ragazzi e appassionarli a questa lingua, avvicinandoli con una canzone del più grande rocker



L’iniziativa scolastica – rivela Vasco sui suoi canali social – potrebbe avere sviluppi anche nel modenese.

source
Leggi la notizia integrale su: Modena Today

Contact to Listing Owner

Captcha Code