Evade dai domiciliari e rapina un supermercato, rintracciato e arrestato

Evade dai domiciliari e rapina un supermercato, rintracciato e arrestato

Intorno alle ore 19 di ieri è andata in scena una rapina presso un supermercato in zona Tempio, a Modena. Non un colpo studiato per rubare l’incasso, ma un furto per “esigenze personali” che ha poi auto risvolti violenti, fortunatamente senza conseguenze fisiche per le persone.

Un equipaggio della Squadra Volante è intervenuto subito sopo la segnalazione al numero 112 da parte del personale della vigilanza privata del negozio, che aveva sorpreso due uomini oltrepassare le casse senza pagare il corrispettivo della merce, che era stata nascosta all’interno di uno zaino. Uno dei due uomini, alla richiesta di restituire la merce rubata, aveva reagito impugnando un coltello e puntandolo in direzione del viso dell’addetto alla vigilanza, per poi darsi alla fuga.

Gli agenti, grazie alla dettagliata descrizione fornita dalla vittima, dopo aver battuto minuziosamente la zona alla ricerca dei due uomini, sono riusciti ad individuare il sospettato in via Mazzoni. Bloccato immediatamente, l’uomo pè stato riconosciuto dai poliziotti, in quanto già ricercato per evasione dagli arresti domiciliari avvenuta il giorno precedente.

A seguito di perquisizione personale sono stati rinvenuti nella tasca dei pantaloni del 28enne straniero un paio di forbici e due coltelli, uno da cucina di lunghezza complessiva di 18 cm, l’altro a serramanico con lama di 7 cm.  All’interno dello zaino in suo possesso è stata rinvenuta la refurtiva, consistente in generi alimentari e per la cura della persona, oltre ad un altro coltello da cucina.

Arrestato è stato portato direttamente in carcere in attesa dell’udienza di convalida. Sono in corso indagini per risalire all’identità del complice che ha agito con lui per poi separarsi e rendersi irrepribile.

 

source
Leggi la notizia integrale su: Modena Today

Contact to Listing Owner

Captcha Code