Femminicidio a Castelfranco, la barista e Montefusco dopo il delitto: «Era coperto di sangue, ha voluto il cellulare e si è seduto in strada»

Femminicidio a Castelfranco, la barista e Montefusco dopo il delitto: «Era coperto di sangue, ha voluto il cellulare e si è seduto in strada»

Montefusco, dopo gli omicidi, si è fermato al bar D&G Tina era al lavoro: «Ai carabinieri ha detto “vi aspetto”»
source
Leggi la notizia integrale su: Gazzetta di Modena

Contact to Listing Owner

Captcha Code