Forza il posto di blocco ma viene fermato, aveva con sè cocaina. Arrestato

Forza il posto di blocco ma viene fermato, aveva con sè cocaina. Arrestato

Anche questo fine settimana, i Carabinieri della provincia di Modena hanno eseguito una serie di controlli coordinati nei centri urbani e sulla viabilità extraurbana, in orario serale e notturno. A Vignola, nel pomeriggio di ieri, un 28enne è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, poiché trovato in possesso di 12 grammi di hashish suddivisi in 6 dosi. La perquisizione estesa anche all’abitazione ha consentito ai militari di rinvenire un’altra dose della stessa sostanza.

Sempre nel pomeriggio di ieri, a Marano sul Panaro, un’autovettura di piccola cilindrata ha forzato il posto di controllo dei Carabinieri della Tenenza di Vignola, tentando di dileguarsi. Poco dopo è stata tuttavia rintracciata e fermata. Il conducente 35enne, sprovvisto di patente di guida, è stato trovato in possesso di sei dosi di cocaina, mentre il passeggero 68enne, proprietario del veicolo, è stato sanzionato per l’incauto affidamento dell’autovettura. Il 35enne è stato tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Sempre a Vignola, i militari della locale Tenenza, nel corso dei controlli nelle aree pubbliche del centro urbano, hanno identificato un 42enne, trovato in possesso di 4 dosi per circa 3,8 grammi di hashish e oltre 280 euro in contanti. La persona è stata denunciata per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A Maranello, alle 2:30 del mattino, un 44enne è stato controllato alla guida dell’autovettura e denunciato alla Procura della Repubblica di Modena perché trovato in possesso di un coltello a serramanico.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Modena, nel corso delle attività di controllo effettuate questo pomeriggio nel comune di Castelfranco Emilia, sono stati fatti convergere presso un bar-pasticceria, a seguito di segnalazione di persona molesta. All’arrivo dei militari, l’uomo ha opposto immediatamente resistenza, per impedire l’identificazione e il controllo, tentando di colpire con un pugno un militare, protraendo la sua condotta violenta anche all’interno dell’auto di servizio. Un Assistente della Polizia Penitenziaria, occasionalmente in transito nei pressi dell’esercizio pubblico, si è fermato e ha collaborato con i Carabinieri nel contenimento della persona violenta. Il 42enne è stato tratto in arresto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.   

Nella sola giornata di venerdì, in tutto il territorio provinciale, sono state controllate 389 persone e 242 veicoli.

source
Leggi la notizia integrale su: Modena Today

Contact to Listing Owner

Captcha Code