Persone moleste in centro storico ai danni di commercianti e mercati, arriva il Daspo urbano

Persone moleste in centro storico ai danni di commercianti e mercati, arriva il Daspo urbano

Ieri mattina, venerdì 18 novembre gli operatori di Polizia Locale di Sassuolo hanno emanato due “Daspo Urbani” nei pressi della stazione dei treni.

La misura si è resa necessaria in seguito alle richieste di cittadini e commercianti, che lamentavano la presenza di persone moleste che, maggiormente nei giorni di affollamento del centro storico in concomitanza dei mercati settimanali, richiedono con insistenza l’elemosina.

Gli agenti della Polizia Locale ieri nei pressi della stazione dei treni di Reggio Emilia e nelle adiacenze di via Menotti, hanno eseguito due ordini di allontanamento per altrettanti cittadini di etnia rom già precedentemente segnalati.

Questa attività di controllo e di emissione del cosiddetto “Daspo urbano”, consente oltre che allontanare le persone che occupano le zone centrali, ed aree monumentali e di particolare movimento di persone come i terminal dei trasporti, di richiedere l’emissione al Questore di un provvedimento di allontanamento definitivo dal luogo in cui gli stessi svolgono la loro attività molesta. 

“Un ringraziamento particolare – afferma il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani – agli agenti della nostra Polizia Locale che puntualmente rispondono alle richieste di cittadini e commercianti con un controllo puntuale del territorio. Controlli che aumenteranno ulteriormente con l’avvicinarsi delle festività natalizie quando, soprattutto il centro, aumenta il numero di visitatori tra i negozi e le vie cittadine”.

source
Leggi la notizia integrale su: Modena Today

Contact to Listing Owner

Captcha Code